La storia della nostra casa

Del maso Pranterhof si trova menzione per la prima volta nel 1339, in un documento che riporta il nome del suo primo proprietario, Cristan Pranter. Da allora, il maso ne ha sempre conservato il nome.

Nel corso dei secoli si sono poi succeduti diversi proprietari, dei quali abbiamo testimonianza quasi ininterrotta fino a oggi grazie ai registri. Il fatto che in tutto questo tempo il Pranterhof sia stato ceduto solo raramente a persone al di fuori della famiglia dei proprietari dimostra quale importanza avessero per loro il maso e gli edifici situati sui suoi fertili terreni. Dal 1757 il Pranterhof è di proprietà della nostra famiglia.

Generazione dopo generazione, è stato la nostra amata dimora e fortezza in tempi tumultuosi.

 

A testimonianza dei tempi passati resta in particolare la nostra cappella, visitabile e sottoposta a tutela per via dei preziosi affreschi antichi al suo interno.

Insieme al vicino Castel Monteleone, la nostra casa e il maso formano un suggestivo complesso storico il cui fascino potrete toccare con mano!


 

© Pranterhof 2018

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta